Blog

27 September 2018

Retrospettiva Case Story 2018

Dopo essere stati ospitati a Vienna due anni fa, quest’anno abbiamo avuto l’onore di ricevere in Svizzera (Zurigo e Lucerna) una delegazione dai nostri colleghi di FIABCI-Austria e Germania. Il programma è stato diviso in due giorni. Durente il giovedì pomeriggio i presenti hanno partecipato ad una passeggiata guidata di due ore sul tema “Architettura di Zurigo – costruzione formativa, architettura dal romantico al moderno”.

Il Landesmuseum di Zurigo, il museo di storia culturale più visitato della Svizzera, è stato il primo punto d’incontro per il nostro gruppo multinazionale. Il museo ha costruito un ponte tra i secoli con una vecchia parte murata (costruita nel 1898 dall’architetto Gustav Gull) e l’estensione futuristica (Opening July 2016; Christ & Gantenbein) che assomiglia a una nave con la sue finestre a forma di oblò. Dopo abbiamo visitato più da vicino la stazione centrale di Zurigo (costruito nel 1871 dall’architetto Jakob Friedrich Wanner), che – con circa 3’000 treni al giorno – registra il più grande traffico ferroviario in Svizzera. In seguito ci siamo spostati lungo la Bahnhofstrasse, passando per i grandi magazzini Globus (edificio costruito nel 1967 Architetto: Karl Egender, al posto di una scuola), il Lindenhof, da dove avevamo una vista inimitabile della città vecchia di Zurigo (Niederdorf). Infine siamo arrivati ​​al Grünenhof (costruito nel 1991 dall’architetto Theo Hotz), un centro conferenze UBS costruito con notevole filigrana, concepito come parte di un progetto di densificazione. Per terminare il la nostra visita, siamo andati al negozio Grieder, che è stato costruito nel 1910 in stile rinascimentale e anseatico a fianco della centrale Paradeplatz, il cuore del settore finanziario nella città della Limmat.

È seguita la cena in un ambiente storico nel centro storico di Zurigo, eccellente opportunità per coltivare la conoscenza con i colleghi dei paesi limitrofi. La cena si è svolta presso la Zunfthaus zur Zimmerleuten meticolosamente ricostruita nel 2010 dopo essere stata distrutta da un incendio nel 2007. Grazie a questa ricostruzione, il suo simbolo, l’aquila rossa, mostra lo spirito ancestrale delle corporazioni di Zurigo sulle rive del Limmat. La giornata è stata chiusa da una passeggiata notturna nel centro storico.

Venerdì 21 settembre 2018 il tema principale del nostro Case-Story (“Betreiberimmobilien” edifici a reddito costruiti per un uso definito) è stato discusso al Museo Svizzero dei Trasporti di Lucerna. All’inizio il consigliere comunale del Lucerna, Adrian Borgula, ha dato il benvenuto ai partecipanti e ha anche informato sulla sui rapporti della città di Lucerna con l’urbanistica e il Museo svizzero dei trasporti. In seguito Thomas Barthels, Chief Financial Officer, e Michael Kretz, architetto, hanno esposto ai membri FIABCI una più profonda spiegazione delle sfide di questo museo, il più visitato in Svizzera con oltre 500.000 ingressi all’anno. Oltre ad una breve introduzione alla storia del museo e all’attuale architettura, sono stati presentati lo scopo della visita e successivamente i progetti di ristrutturazione e ampliamento.

Generale